Acufene

a cura di Angela Del Gaudio

Aspirina  e altri farmaci antinfiammatori non steroidei,  inclusi ibuprofene (Motrin) e naprossene (Aleve, Naprosyn)

Alcuni antibiotici,  tra cui ciprofloxacina (Cipro), doxiciclina (Vibramicina, altri), gentamicina (Garamicina), eritromicina (Ery-Tab, altri), tetraciclina (Sumycin), tobramicina (Nebcin) e vancomicina (Vancocin)

Farmaci antimalarici  come clorochina e chinino

Alcuni anticonvulsivanti,  tra cui carbamazepina (Tegretol, altri) e acido valproico (Depakote, altri)

Alcuni farmaci antitumorali,  tra cui il cisplatino (Platinol) e la vincristina (Oncovin, Vincasar)

Diuretici dell’ansa ( se somministrati per via endovenosa a dosi elevate), inclusi bumetanide (Bumex), furosemide (Lasix) e torsemide (Demadex)

Antidepressivi triciclici  come amitriptilina (Elavil, altri), clomipramina (Anafranil) e imipramina (Tofranil)

In molte persone, l’acufene è causato da uno dei seguenti:

  • Perdita dell’udito. Nell’orecchio interno (coclea) ci sono cellule ciliate minuscole e delicate che si muovono quando l’orecchio riceve onde sonore. Questo movimento innesca segnali elettrici lungo il nervo dall’orecchio al cervello (nervo uditivo). Il tuo cervello interpreta questi segnali come suoni.Se i peli all’interno dell’orecchio interno sono piegati o rotti (questo accade quando si invecchia o quando si è regolarmente esposti a suoni forti) possono “far fuoriuscire” impulsi elettrici casuali al cervello, causando l’acufene.
  • Infezione all’orecchio o blocco del condotto uditivo. I canali uditivi possono bloccarsi a causa di un accumulo di liquidi (infezione all’orecchio), cerume, sporco o altri materiali estranei. Un blocco può modificare la pressione nell’orecchio, causando l’acufene.
  • Lesioni alla testa o al collo. I traumi alla testa o al collo possono colpire l’orecchio interno, i nervi uditivi o le funzioni cerebrali legate all’udito. Tali lesioni di solito causano l’acufene in un solo orecchio.
  • Farmaci. Numerosi farmaci possono causare o peggiorare l’acufene. In generale, maggiore è la dose di questi farmaci, peggiore diventa l’acufene. Spesso il rumore indesiderato scompare quando si smette di usare questi farmaci.I farmaci noti per causare l’acufene includono farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) e alcuni antibiotici, farmaci antitumorali, pillole d’acqua (diuretici), farmaci antimalarici e antidepressivi.

Cause meno comuni di acufene includono altri problemi all’orecchio, condizioni di salute croniche e lesioni o condizioni che colpiscono i nervi dell’orecchio o il centro dell’udito nel cervello.

  • La malattia di Meniere. L’acufene può essere un indicatore precoce della malattia di Meniere, un disturbo dell’orecchio interno che può essere causato da una pressione anomala del fluido dell’orecchio interno.
  • Disfunzione della tromba di Eustachio. In questa condizione, il tubo nell’orecchio che collega l’orecchio medio alla parte superiore della gola rimane sempre espanso, il che può far sentire l’orecchio pieno.
  • Cambiamenti nelle ossa dell’orecchio. L’irrigidimento delle ossa dell’orecchio medio (otosclerosi) può compromettere l’udito e causare l’acufene. Questa condizione, causata da una crescita ossea anormale, tende a essere familiare.
  • Spasmi muscolari nell’orecchio interno. I muscoli dell’orecchio interno possono irrigidirsi (spasmo), il che può provocare acufeni, perdita dell’udito e una sensazione di pienezza nell’orecchio. Ciò a volte accade senza una ragione spiegabile, ma può anche essere causato da malattie neurologiche, inclusa la sclerosi multipla.
  • Disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM). Problemi con l’ ATM , l’articolazione su ciascun lato della testa davanti alle orecchie, dove la mascella inferiore incontra il cranio, possono causare l’acufene.
  • Neuroma acustico o altri tumori della testa e del collo. Il neuroma acustico è un tumore non canceroso (benigno) che si sviluppa sul nervo cranico che va dal cervello all’orecchio interno e controlla l’equilibrio e l’udito. Anche altri tumori della testa, del collo o del cervello possono causare l’acufene.
  • Disturbi dei vasi sanguigni. Le condizioni che colpiscono i vasi sanguigni, come l’aterosclerosi, l’ipertensione o vasi sanguigni piegati o malformati, possono far sì che il sangue si muova attraverso le vene e le arterie con maggiore forza. Questi cambiamenti nel flusso sanguigno possono causare l’acufene o renderlo più evidente.
  • Altre condizioni croniche. Condizioni tra cui diabete, problemi alla tiroide, emicrania, anemia e disturbi autoimmuni come l’artrite reumatoide e il lupus sono state tutte associate all’acufene.

Chiunque può soffrire di acufene, ma questi fattori possono aumentare il rischio:

  • Esposizione a rumori forti. Rumori forti, come quelli provenienti da attrezzature pesanti, motoseghe e armi da fuoco, sono fonti comuni di perdita dell’udito correlata al rumore. Anche i dispositivi musicali portatili, come i lettori MP3, possono causare la perdita dell’udito dovuta al rumore se ascoltati ad alto volume per lunghi periodi. Le persone che lavorano in ambienti rumorosi – come operai di fabbrica ed edili, musicisti e soldati – sono particolarmente a rischio.
  • Età. Con l’avanzare dell’età, il numero di fibre nervose funzionanti nelle orecchie diminuisce, causando probabilmente problemi di udito spesso associati all’acufene.
  • Sesso. Gli uomini hanno maggiori probabilità di soffrire di acufene.
  • Consumo di tabacco e alcol. I fumatori hanno un rischio maggiore di sviluppare l’acufene. Bere alcol aumenta anche il rischio di acufene.
  • Alcuni problemi di salute. Obesità, problemi cardiovascolari, pressione alta e una storia di artrite o lesioni alla testa aumentano il rischio di acufene.

L’acufene colpisce le persone in modo diverso. Per alcune persone, l’acufene può influenzare significativamente la qualità della vita. Se soffri di acufene, potresti anche riscontrare:

  • Fatica
  • Fatica
  • Problemi di sonno
  • Difficoltà a concentrarsi
  • Problemi di memoria
  • Depressione
  • Ansia e irritabilità
  • Mal di testa
  • Problemi con il lavoro e la vita familiare

Il trattamento di queste condizioni correlate potrebbe non influire direttamente sull’acufene, ma può aiutarti a sentirti meglio.